Andare a santorini

Come andare a Santorini


Volete organizzare la vostra vacanza nell’isola più conosciuta della Grecia? Anzitutto domandatevi: come andare a Santorini? La risposta è piuttosto semplice e ovvia, perché la soluzione migliore è senza dubbio quella di prendere un aereo. Comoda ed economica, perché sono tantissime le compagnie aeree low cost che assicurano le partenze verso l’isola dai principali aeroporti italiani. Se avete paura di volare, potete optare per un viaggio in nave, anche se ci vorrà quasi metà giornata per arrivare a destinazione, ma almeno avrete il tempo per fare nuove conoscenze direttamente sul traghetto.

Arrivare a Santorini in aereo

Ammettiamolo, non esiste soluzione più comoda dell’aereo per raggiungere la meta delle vostre vacanze. Ci sono tantissime compagnie aeree internazionali che volano a Santorini direttamente da un aeroporto italiano: Volotea, Meridiana, EasyJet, Vueling e Blu-Express sono soltanto alcune di queste. Anzi, se tenete sotto controllo i principali portali di viaggio, riuscite sicuramente ad accaparrarvi un biglietto senza dover spendere cifre esorbitanti. Cominciate a farlo già da subito, perché in alta stagione non sarà affatto facile trovare un volo diretto per l’isola greca. Nel caso in cui i posti fossero esauriti, allora potete fare scalo all’aeroporto di Atene e poi da lì volare direttamente fino alla meta delle vostre vacanze. Il viaggio dura meno di un’ora, ma la tratta è servita quasi esclusivamente in estate, perché in inverno sono pochissimi gli aerei che collegano l’isola con la Grecia continentale.

Arrivare a Santorini in nave

Scelta ardua quella di raggiungere Santorini in traghetto, ma pur sempre accettabile, soprattutto se avete tempo a disposizione e non soffrite il mal di mare. Ovviamente le navi sono più frequenti nel periodo estivo, mentre in quello invernale sono piuttosto scarse, anche per via del clima e del mare non sempre tranquillo. Questa soluzione implica comunque uno scalo sulla Grecia continentale, perché dovrete raggiungere prima il porto del Pireo e poi da qui imbarcarvi direttamente verso l’isola, con un viaggio che dura almeno tra le sette e le nove ore, a seconda del tipo di traghetto che riuscite a prenotare. Sono ben due i porti di Santorini dove potete arrivare: il vecchio porto di Fira, esclusivamente ad uso pedonale, e il moderno porto di Athinios nella zona di Pyrgos, dove invece possono arrivare anche le automobili. Anche in questo caso, nonostante si tratti di una soluzione meno apprezzata dai turisti, dovrete comunque prenotare con largo anticipo se davvero volete assicurarvi una nave veloce ed un posto comodo.