Museo Archeologico di Fira a Santorini

Museo Archeologico di Fira


Oltre alle vacanze tutte fatte di mare e sole, Santorini regala anche interessanti percorsi artistici e culturali, che raccontano ai suoi visitatori la millenaria storia dell’isola. Siti archeologici all’aperto e chiese di età bizantina sono soltanto alcune delle mete da inserire in un itinerario di carattere storico. Se davvero volete conoscere l’origine di quest’isola e le sue vicende più antiche, dovete assolutamente visitare il Museo Archeologico di Fira, il più grande ed il più importante di tutta Santorini.

Situato proprio nel centro della cittadina capoluogo, non lontano dalla teleferica, il museo si trova all’interno di un palazzo degli anni Sessanta, che venne qui costruito dal Ministero delle Opere Pubbliche dopo la distruzione del più antico edificio degli inizi del Novecento, che venne letteralmente spazzato via dal terremoto del 1956. Si tratta di una costruzione relativamente recente qui, che potete raggiungere comodamente dal porto vecchio usando la teleferica oppure, come tradizione impone, arrivando qui a dorso di un asino. Se invece state già girovagando tra i vicoli di Fira, non vi sarà affatto difficile raggiungere il Museo seguendo le indicazioni.

All’interno potrete ammirare una delle collezioni più antiche di tutta l’isola, con pezzi provenienti addirittura da siti archeologici datati al III millennio a.C. Qui avrete l’occasione di ripercorrere l’intera storia di Santorini, a partire dalla sua fondazione ed arrivando fin quasi al periodo bizantino. Le sale del museo ospitano infatti sculture ed iscrizioni tra il periodo Arcaico e quello Romano, statuette in ceramica ed argilla che spaziano tra il Geometrico ed il periodo Ellenistico, poi infine alcune opere bizantine meravigliosamente conservate. I pezzi più importanti della collezione del Museo sono essenzialmente due: l’Anfora di Thira con decorazione geometrica, databile al VII secolo a.C., ed una gigantesca pietra vulcanica (Trachite) di ben 480 chili.

Per i turisti appassionati di storia ed archeologia, questa è sicuramente una tappa imperdibile, da inserire in un itinerario di viaggio che voglia toccare le mete culturali più importanti dell’isola. Il Museo Archeologico di Fira è aperto tutti i giorni, eccetto il lunedì, dalle ore 8.30 fino alle 15. Il costo del biglietto è davvero esiguo, motivo in più per muoversi alla scoperta della storia di un’isola che sembra avere numerosi tesori da scoprire. Se siete in giro per le stradine di Fira, ricordatevi di presentarvi alla biglietteria almeno entro le 14.30, ultimo orario utile per l’ingresso al Museo, la cui collezione vi lascerà davvero senza parole.